Il sonno delle menti

Terra, terra... dov'è la mia terra? 1 Commento »

guerinca Eppure sarebbe così semplice! La soluzione ai nostri enigmi è contenuta in un banale calcolo che ciascun uomo sulla Terra è in grado di fare. Non servono particolari alchimie matematiche, pareggi di bilancio, salite o discese dello spread, necessità di rilanciare i consumi per favorire la crescita, ed interminabili discussioni fra giornalisti, economisti e politici alla ricerca di soluzioni immaginifiche per le sorti del pianeta, o quant’altro ci viene propinato ogni giorno alla televisione dalle menti sopraffini. Non servono neanche i vessilli delle diverse culture o delle differenti religioni, per scoprire un po’ di Umanità e di Verità, per trovare la giusta via del “Ben-Essere” globale e individuale. Tutto questo mi pare un dialogo vuoto di menti dormienti.

Quanto spendiamo a livello mondiale in armamenti? Quanta energia, pensieri, studi, materie prime, inquinamento ed avvelenamento del suolo, distruzioni generalizzate di territori ed abitazioni dovute alle guerre, spreco di menti che inventano armi sofisticate, quotidiane uccisioni indiscriminate. L’elenco sarebbe certamente molto più lungo di queste poche righe, e se dovessimo, da capaci calcolatori, appuntarvi una cifra totale in fondo, credo che non basterebbero tutte le pagine di questo blog per contenerla. Leggi il resto di questo post »

“Terra,terra… dov’è la mia terra?”

Terra, terra... dov'è la mia terra? Nessun commento »

pace_20x_20sempre“Siamo tutti “gocce” dello stessa acqua, viviamo tutti nel medesimo Oceano. Eppure vi sono “gocce” che pensano di essere migliori, di possedere la verità, e per questo creano distanze, diversità. Ma ciò non è poiché una sola è l’acqua… Il piccolo uomo non capisce, si divide, si fa la guerra, così l’acqua diviene a volte putrida, poiché viene contaminata dalle paure e dagli odi. Ma il grande Oceano la ripulisce. Siate dunque “goccia limpida” e diverrete Oceano…” (dal messaggio n. 121 “L’albero è davanti a voi”)

Immagini crude assalgono ogni giorno i nostri pensieri, guerre all’apparenza distanti scorrono sugli schermi, implacabili armamenti scuotono le terre sollevando nubi di fuoco che mostrano devastazioni intollerabili provocate dal “piccolo uomo”, e più che mai appare insensato il suo agire. Più che mai egli mostra il viso deturpato e deforme dell’odio e della paura. Ma quale oceano di turbolenza si cela nella sua mente? Quale scorcio di vita scorre nei suoi occhi sanguigni che paiono smarrirsi nelle lontananze, nelle divisioni, nelle illusioni che hanno pietrificato il suo cuore? E dov’è la sua “terra”? È forse un luogo per il quale combattere provocando morte e devastazione? È davvero questa la “terra promessa” del popolo ebraico? Perché tutto ciò deve portare il piccolo uomo all’annientamento dell’altro, all’uccisione indiscriminata di chiunque ostacoli la sua torbida sete di dominio e di possesso? Ma perché mai tutti gli Stati del mondo producono e possiedono armi di distruzione, e fino a quando tutto ciò potrà essere tollerato? Fino a quando la madre Terra sopporterà le ferite che le vengono inferte con ferocia inconsapevole dai suoi figli? Quando dunque ci risveglieremo alla Vita che è stata posta in noi come un puro seme d’Amore? Leggi il resto di questo post »

Quando l’anima si fa udire

Il viaggio dell'anima Nessun commento »

cinque-tibetani-2Risalire la corrente del fiume per tornare alla sorgente“. È lì che l’acqua si mostra nella sua originaria purezza. È un po’ come “tornare alle radici” all’istante della nascita, al momento – anzi ai momenti, poiché sono molteplici le nostre rinascite – dell’apertura degli occhi sul mondo che ci ha accolto. È un pensiero, questo, che pare sorvolare la crosta terrestre, un “volo” dell’anima che s’appresta a scegliere il “luogo” ove penetrare; in quale corpo, in quale forma distendersi per cominciare un altro “viaggio”.

Quanti mondi ci hanno accolto? Quanti ne abbiamo abitato? In quante diverse realtà ed epoche ci siamo “risvegliati” dopo esserci “addormentati” in altrettante? E qual’è l’insegnamento che ne abbiamo avuto? È forse, questo, parte dei nostri ricordi, oppure ne siamo totalmente ignari, aggrappati come siamo al “vascello terrestre” che oscilla fra le onde dell’oceano turbolento, alla ricerca disperata di un equilibrio che pare irraggiungibile? Leggi il resto di questo post »

Noi, consapevoli Co-Creatori del nuovo Mondo

2012 il Risveglio dei cuori Nessun commento »

“Voi siete CO-CREATORI, voi possedete la FORZA della LUCE che si manifesta nel vostro cuore con un RAGGIO D’AMORE infinito. Unite i vostri raggi e CO-CREERETE la grande ONDA, la grande FREQUENZA vibratoria che risanerà il vostro mondo malato. Unite le vostre forze interiori, abbracciate il vostro pianeta sentendolo pulsare dentro di voi, sentedovi scintilla dell’UNO COSMICO. Tutto cambierà nell’istante in cui la FORZA di LUCE si amplierà in voi, in quell’attimo CONOSCERETE chi veramente siete, scoprirete l’immenso potere che c’è in voi…” (“La Terra produrrà un respiro nuovo” messaggio n.113)

“RISVEGLIO, CO-CREAZIONE”. Il suono di queste parole evoca in me un’emozione profonda, sottile come un fine raggio di luce che attraversa il cuore lasciando una scia dorata. Se ripenso a ciò che ci è accaduto in questi anni, ancora fatico a credere al susseguirsi degli eventi, alle molteplici coincidenze, alle intuizioni folgoranti, all’espansione continua della coscienza. Soprattutto a quell’indescrivibile “respiro interiore” che si è fatto luce dentro di noi aprendo la nostra “vista”, spingendoci ad agire, portandoci anche qui, ora, sulle pagine di questo libro virtuale - mai lo avremmo immaginato allora! – a poter scrivere, a “dover” scrivere, “messaggi celesti” e “pensieri” che nascono come meteore in quell’immenso Universo Interiore.

Pensieri dei quali odo il “suono”, ancor prima delle immagini e delle parole. Un Suono limpido e familiare che risale dalle radici come una linfa di saggezza dimenticata. L’Occhio celeste che s’è acceso in noi ha svelato al nostro sguardo i confini di una realtà fuori dall’ordinario, mostrandoci l’altro Sé, il “Vero Sé”: un’Essenza sottile e chiara, dotata di una mente superiore e di un “pensiero vivo”, consapevole di esistere da sempre, ancor prima del tempo e del corpo. Leggi il resto di questo post »

Il mondo che verrà

2012 il Risveglio dei cuori 3 Commenti »

“…Il tempo arriva come un Suono che si avvicina. Dapprima è lieve, poi diventa forte, poi diventa travolgente come un’ONDA GIGANTESCA che risale dentro ciascun essere vivente. Aprite gli occhi! Ascoltate le “voci” che vi chiamano, le Voci che risuonano come campane battenti nel vostro cuore…” (“Silenzio Celeste”- messaggio 107)

Osservo gli avvenimenti, ascolto in silenzio. Le voci terrene si sovrappongono, si rincorrono, si insultano, si deridono, si feriscono. Ascolto e vedo il furore degli attaccamenti di coloro che “possiedono”, e lo smarrimento di chi ha perso ciò che aveva. Osservo le alchimie dei governi e dei politici che non trovano più la via per essere credibili, e lentamente vengono travolti dalle macerie che loro stessi hanno creato. Vedo l’inarrestabile sgretolarsi delle mura del mondo antico che pare avvicinarsi pericolosamente ai bordi di un precipizio. Ascolto e osservo con l’Occhio pulsante del cuore, e la mia Vista si apre, il mio respiro si fa profondo e sottile. Odo la brezza interiore che mi sale dalle radici. Odo il Silenzio Celeste che risuona come un’Onda Chiara che si dilata nell’anima e si espande nei pensieri, e tutto ciò che è esterno si ferma. Tutto tace, tutto appare nella sua dimensione vacua e illusoria.

Di fronte all’immensità del cuore la realtà intricata del nostro mondo non è che polvere nella mente, convulso pensiero che si smarrisce, vuoto echeggiare di parole senza forza, parole grigie che paiono evaporare dai pensieri. Nel Silenzio mi pare di udire il gorgoglio delle acque turbolente che si avviano all’inevitabile salto nel vuoto. Le nostre menti sono avvolte in un buio fitto che toglie sonno e respiro. Cosa ci aspetta? Cosa succederà? In quale mondo ci sveglieremo domani? Leggi il resto di questo post »

CMS: WordPress - Tema e Icone di N.Design Studio
Articoli RSS Commenti RSS Collegati